Da agosto ad oggi abbiamo realizzato circa 6 progetti e correlati da proposte per acquisire nuovi clienti. Tutti che rimandano, le faremo sapere, sto aspettando la banca o finiscono magicamente nel silenzio.

Questa mattina mentre accompagnavo mia sorella a scuola pensavo a quanto è difficile per alcune persone fare delle scelte. Per non farle si nascondono dietro a frasi di circostanza senza mai veramente prendere in mano le redini della propria attività.

Il costo dell’indecisione non può essere una scusa per dare colpa alla crisi o perché non si riesce a posizionare il proprio prodotto sul mercato.

I nostri nonni ci hanno sempre insegnato che per attrarre investimenti e investitori bisogna fare anche quando non ci sono soldi. Investimenti attraggono altri investimenti.

Molti CEO – Amministratori Delegati, direttori marketing di aziende e di startup sprecano il loro tempo a capire come muoversi senza pensare a quanto gli sta costando non prendere una decisione.

L’atteggiamento

Da una parte questo atteggiamento potrebbe essere non voluto, sintomo di impreparazione, dall’altro di malizia perché si deve far prevalere la propria determinazione.

Abbiamo potuto vedere in questi mesi come le mancanze di decisioni siano correlate ad una mancanza di visione, di obiettivi e di una strategia.

Pretendere che il mercato li aspetti è del tutto sbagliato e si continuerebbe ad affondare nella propria indecisione.

Le scuse sono davvero molteplici e voglio riportarvene alcune delle più frequenti

Ho cambiato il piano vendita

“Sono diventato più digitale

Ho appena rinnovato il logo e il packaging

Queste sono alcune delle scuse. Cambiare il piano vendita senza una strategia e degli obiettivi non serve a molto. Rischi solo di perdere la tua visione e di non far comprendere ai tuoi clienti che cosa può fare la tua azienda e quali benefici puoi portare.

Pubblicare tre post in più del solito sul profilo Instagram non ti aiuta. Senza una visione del mercato, l’ascolto della rete, senza stabilire degli obiettivi per costruire un piano di campagne di advertising non migliorerà la tua situazione.

Chiamare l’agenzia – quando non è la tipografia – di turno per fare un restyling del logo non serve a nulla. È un esercizio di stile per dire a se stessi che qualcosa si sta facendo e basta. Sforzarsi di essere creativo quando si è ingegnere, architetto o elettricista non porta a nessun rinnovamento.

L’innovazione

Innovare non vuol dire rinfrescare una stanza aprendo una finestra. Se la casa è sporca va pulita e ordinata. Le idee degli altri non possono aiutare a crescere la tua economia e non rendono il tuo prodotto scalabile se il primo a non innovare l’atteggiamento sei tu.

Non attirerai gli investitori, non valorizzerai le persone che lavorano per te, non potrai essere produttivo, non darai il giusto valore al tuo prodotto e ucciderai la tua anima di imprenditore.

L’indecisione non è mai positiva. Il tempo va speso per far funzionare una decisione e non solo per prenderla.

Quanti danni stai facendo con l’indecisione alla tua azienda?